Associazione Ticinese di Judo e Budo (ATJB)
Associazione Ticinese di Judo e Budo (ATJB)

Ritorna

Guzzi, Wyler e Zanasi vincono a Rheinthal
12.03.10..Diepolsau
 
..
..

Si è svolto a Diepolsau il 35 mo torneo Rheintal, che coincide con il secondo torneo ranking del 2010. Queste le cifre: quattro il numero dei tatami e 305 i partecipanti nella giornata di sabato che era all’insegna delle categorie maschili, nella quale hanno partecipato i più forti atleti svizzeri (nazionale élite maschile quasi al completo), alcune società italiane e altre austriache.


Elia Guzzi vince nella combattuta categoria -73 junior, in cui i ticinesi presenti erano addirittura cinque. Per Guzzi sono sei gli incontri vinti dimostrando varietà tecnica e una proverbiale grinta. Molto combattuta la finale, in cui era opposto a Patrizio Bonzani, conclusasi per un ammonimento dell’avversario. Ottimo anche il terzo posto di Jonathan Rezzonico (rientrato alle gare in gennaio dopo un anno di pausa per infortunio) a conferma dei progressi dimostrati a Morges e buona la prova di Mattia Frigerio (al rientro in una competizione individuale) che ha ottenuto quattro vittorie in sei incontri.

Da notare l'oro nella categoria -55 ottenuto brillantemente da Francesco Zanasi al suo primo anno nella categoria cadetti. La sua superiorità è stata confermata nella finale vinta per ippon di tani-otoshi.

Luca Wyler (secondo anno junior e campione svizzero di categoria) dopo aver vinto negli junior ha partecipato per la prima volta anche nella categoria Elite (+90) ottenendo un ottimo terzo posto battendo nei recuperi il forte san gallese Frehner (già campione svizzero)!

Sempre negli élite ottimo anche il bronzo di Manrico Frigerio al suo primo anno in questa categoria. Frigerio si è classificato al terzo posto alle spalle del trentaduenne nazionale Dominique Hischier (vincitore della categoria) e del forte esponente del Liechtenstein Mirko Kaiser contro il quale era in vantaggio sino a 30 secondi dal termine.

Da notare anche il terzo posto di Emanuele Rigamonti negli U17, -73 Kg e di Lorenzo Corno negli U20, -55Kg.

Infine il Damian Waser argento negli Elite. Al rientro dopo l'esperienza italiana, Waser ha ottenuto il secondo posto dopo una finale combattutissima contro De Moliner, terminata agli ultimi secondi del golden score. Il livello tecnico della finale era molto alto, infatti è stata seguita da molti appassionati.