Associazione Ticinese di Judo e Budo (ATJB)
Associazione Ticinese di Judo e Budo (ATJB)

Ritorna

Campionati Svizzeri individuali 2021

 

LE FINALI NAZIONALI 2021 DI JUDO A BIENNE

 

Sabato 27 e domenica 28 novembre si disputeranno a Bienne le finali individuali 2021.

 

L'ultima edizione risale al 2019 e venne combattuta a Macolin (vedi fotografia che segue); nel 2020 le finali erano previste al Palapenz di Chiasso, purtroppo la pandemia ha reso ciò impossibile.

 

L'edizione 2021 sarà particolare in quanto le qualifiche si sono svolte in modo inusuale, stante le restrizioni alla pratica della disciplina e i pochi tornei previsti nel periodo.

 

Il Ticino sarà comunque ben rappresentato.

 

Sono in particolare attesi tra gli elite Angelo Melera (-73 kg), Michele Citriniti (+ 100 kg), Nice Ceresa (-52 kg) - che punterà al podio in una categoria impegnativa - e Camilla Gambetta (-70 kg).

 

Negli juniores (U21) occhi puntati su Martin Motta, Mirto Regazzoni e Giorgio Gada (-81 kg), Christian Edouard (-90 kg), nonché Samuela Cechina (-57 kg) e Giulia Cambianica (-70 kg) che combatterà anche negli elite.

 

Tra i cadetti (U18) saranno da seguire Loris Perosa, Niccolò Monté Rizzi, Antonio Niceta e Kai Bürgisser  (-81 kg), nonché Aurora Civatti (-48 kg) e Emilie Foresti (-52 kg) - che combatteranno anche nelle juniores - Greta Castellani, Lia Marcionetti e Alice Orsi (-57 kg).

 

Diversi combattenti elite, che hanno partecipato alla edizione 2019, non saranno della partita Manrico Frigerio, ha concluso la propria carriera agonistica, Luca Wyler, Lorenzo Corno e Andrea Collovà - per motivazioni e impegni diversi - non saranno presenti a Bienne.

 

Il judo non è solamente agonismo.

 

Per un giovane tuttavia le emozioni e le sfide che la massima competizione nazionale comporta sono un passaggio importante nella propria formazione e maturazione.

 

Gestire la gioia per il successo e la delusione per la sconfitta, che fanno parte della vita, è quanto i judoka apprendono "senza drammi o inutili esaltazioni".

 

In bocca al lupo quindi a chi, sui tatami di Bienne, difenderà i colori cantonali, e un grazie anticipato a coloro che - a bordo materassina - rendono ciò possibile dedicando al judo buona parte del loro tempo libero.

25 Novembre 2021